it
genova-nizza

Bonjour Wizo Nice

Genova Nizza 2Hanno mantenuto la promessa! Dopo la nostra visita a Nizza del 2012, un gruppo di sei amiche di Wizo Nizza è venuto a trovarci a Genova il 12 e 13 ottobre. Due giorni intensi che ci hanno viste coinvolte in numerose attività e che ci hanno dato modo di conoscerci meglio e rafforzare i legami fra le nostre sezioni.

 

Rav Giuseppe Momigliano e sua moglie Shoshanna hanno accolto le amiche francesi e illustrato nel Beth Ha Knesset la storia della comunità ebraica ligure.

Nel corso del pranzo di benvenuto, Nancy Farhi ha salutato le amiche e la presidente di Wizo Nice, Muriel Soultan riflettendo sui tempi bui e angosciosi che stiamo vivendo:

  • Israele è continuamente minacciato e i suoi cittadini sono vittime di attacchi sanguinari nelle strade, nelle loro abitazioni, quando accompagnano i figli a scuola
  • l’antisemitismo crescente in Europa e i terribili fatti che hanno colpito le comunità ebraiche in Francia
  • Il dovere dell’accoglienza dei rifugiati dai paesi in guerra e in povertà è una sfida che impegnerà i paesi europei
  • la violenza domestica verso le donne che non riguarda solo l’Italia

 

Ci unisce alle amiche francesi e a tutte le donne della Wizo una presa di coscienza e la necessità di un sempre maggiore impegno a fronte di questi gravi fatti.

 

E’ seguita la visita alla mostra Viaggio nel mondo ebraico di Emanuele Luzzati presso il Museo Ebraico in compagnia di Danièle Sulevic, scenografa, costumista e regista teatrale. Danièle  che ha avuto un legame di collaborazione e amicizia con Emanuele Luzzati ne ha illustrato l’opera e il suo universo creativo. Tante le domande e l’interesse suscitato tra le amiche alle quali Danièle ha risposto con calore e simpatia.

 

Il giorno successivo è stato dedicato alla visita di Genova, che si è rivelata per molte amiche, una città tutta da scoprire e da ammirare.

Camminando inconsapevoli delle distanze – quando si chiacchiera e sorride in buona compagnia – abbiamo visitato Palazzo Rosso, Palazzo Bianco e attraversato il centro storico fino a Porto Antico.

Nancy Farhi